Giack - 9 maggio, Teatro Comunale

Debutto dello spettacolo realizzato per la seconda edizione del Progetto Rock ALL Opera

Giack

Rock opera di Federico Giacobazzi

con

Federico Giacobazzi voce

Benedetta Bellesia voce e pianoforte

Gabriele Sacchi batteria

Federico Salvarani basso

Francesco Battilani chitarra

Marco Luppi chitarra

Mario Nobile violoncello, organetto

 

Danzatrice Martina Monaco

Attore Lalo Cibelli

Regia Tony Contartese

Luci Andrea Ricci

Con la collaborazione di

Alex Class musicista, Tommy Togni autore

 

Progetto Rock All Opera

Coproduzione Fondazione Teatro Comunale Modena

Centro Musica - Comune di Modena, Assessorato alle Politiche Giovanili

 

Rock All Opera
Sulle orme delle rock opera e dei concept album, dagli Who ai Nirvana e ai Pink Floyd, il Teatro Comunale in collaborazione con il Centro Musica di Modena presenta la seconda edizione di un progetto lanciato con successo la scorsa stagione e dedicato alla creatività giovanile. Giack Bazz, al secolo Federico Giacobazzi, classe 1994, presenta con la sua band una ‘storia in musica’ dedicata al tema dell’infanzia e articolata in forma semiscenica attraverso le canzoni di Childhood Dream, album uscito nel 2016. La direzione artistica dell’opera è a cura di Alex Class, musicista, docente e coordinatore del Centro Musica per i corsi di formazione. Fra i docenti anche Tommy Togni, musicista e autore di canzoni, che ha lavorato sui testi; Tony Contartese, attore e regista, cura la regia e la messa in scena.

Il soggetto
Giack è un ragazzo con una passione fortissima per la musica, trasmessagli da una madre prematuramente scomparsa, e supportata da un padre che lo spinge a continuare a suonare. Il ragazzo cresce e assieme a lui cresce la sensazione che la musica e il mondo siano cambiati, e che nonostante ciò suonare e cantare rimangano per lui l’unica cosa che ha senso: una passione che lo eclissa dalla società, lo fa sentire inadeguato e fuori dal suo tempo, un’irrequietezza che lo allontana sempre più dai suoi affetti, fino a farlo rimanere solo con la sua musica. La depressione accresce le sue capacità di scrivere musica toccante e struggente, e lo porterà alla scelta estrema, per rendere la propria musica immortale senza scendere a compromessi con un mondo che lo vorrebbe diverso da se stesso.

 

Teatro Comunale L.Pavarotti, Modena
L'Altro Suono Festival 2017
Martedì 9 maggio, ore 21
Vai alla biglietteria del Teatro